02 aprile 2007

ARLECCHINO SERVITORE DI DUE PADRONI di GIORGIO STREHLER


Ha fatto tappa anche a Trieste Arlecchino servitore di due padroni, allestimento storico del Piccolo Teatro di Milano in scena al Politeama Rossetti dal 20 al 25 marzo.

Scritta da Goldoni in forma di canovaccio nel 1745 e poi completata qualche anno dopo, la commedia fu allestita da Giorgio Strehler nel 1947 e da lui ripresa più volte negli anni successivi. “Memoria vivente” soleva il regista definire questa messinscena, tanto amata da pubblico e critica, curata sin nei minimi dettagli. Ancor oggi sembra difficile trovare definizione più appropriata. Un piccolo grande capolavoro, divenuto emblema estetico e bandiera culturale, che ha fatto conoscere la tradizione della Commedia dell’Arte in tutto il mondo.
Leggi l'articolo su Fucine News


di Cristina Favento