07 luglio 2008

Consigli Peruviani... E il viaggio continua, alla volta di Macchu Picchu

Il viaggio è impegnativo, la voglia di fare il più possibile tanta...
In attesa di metabolizzare queste settimane peruviane che ci sembrano già mesi, vorremmo condividere qualche consiglio fresco fresco in base alle esperienze appena fatte.
Lima: caotica e cara, meglio scappare prima possibile.
Paracas: la riserva è carina, il paesaggio ha un fascino tutto suo, particolare.
Huacacina e Ica non ci hanno fatto impazzire.
Nazca: oltre al classico volo sulle linee, merita vedere il museo Antonini con il suo bellissimo giardino (e i pavoni!!).
Arequipa ci siamo trovati benissimo a La Casa De Jael: la proprietaria è stata molto carina e premurosa, ci ha fornito un sacco di informazioni e dritte molto utili, ci ha prenotato bus e ostello a Puno senza "cobrar nada", ossia senza farci pagare un cent extra, caso più unico che raro qui in Peru, dove gli stranieri sono troppo spesso considerati limoni da spremere...
Al Colca Canyon siamo andati per nostro conto senza problemi, ci han dato degli ottimi consigli all'hostal Valle del Fuego, a Cabanaconde.
Dopo la discesa e il giro dei paesini, ci siamo trovati più che bene all'hostal da Marcial a San Juan de Chiuccho, un posto fuori dal mondo, praticamente si dorme in delle capanne, non certo un 5 stelle ma stupendo. La proprietaria, la senora Josaephina, e' stata quasi commovente.
Per le isole sul lago Titicaca sconsigliamo di prendere tour ma di andare piuttosto per conto proprio (si trovano facilmente famiglie che vi ospietranno a condizioni spartane per 10 soels) o con una guida locale.
a presto,
Cris