07 novembre 2008

Science+Fiction 2008

Science+Fiction torna con l'edizione ’08 nelle sale del Cinecity Multiplex di Trieste, dall'11 al 16 novembre.
Anche quest'anno il programma si annuncia ricco di anteprime, retrospettive, eventi speciali e incontri con autori di cinema o letteratura. Non mancheranno i classici del passato e il progetto Voyage Fantastique dedicato alla science fiction francese, oltre alla consueta selezione per il miglior cortometraggio fantastico europeo. E ancora incredibili ospiti come Marc Caro e il direttore di Positif Michel Ciment.
La sezione ufficiale – Neon – presenterà le migliori anteprime del cinema fantastico e comprenderà anche una sezione competitiva per il miglior lungometraggio di genere science-fiction e fantasy (premio Asteroide).
Imperdibile la serata di apertura con l'anteprima di Death Race di Paul W.S. Anderson – remake di Anno 2000 la corsa della morte, prodotto negli anni ’70 da Roger Corman – in uscita nelle sale a dicembre.
Tra gli eventi più attesi, un panel dedicato a 2001: Odissea nello spazio a quarant'anni dall'uscita del capolavoro di Stanley Kubrik, un appuntamento in video-conferenza con il leggendario Ray Harryhausen, e la proiezione di Chemical Wedding, la cui sceneggiatura è firmata da Bruce Dickinson, frontman degli Iron Maiden.
Infine, il nuovo aspetto di Science+Fiction: se la scorsa edizione ha visto sfrecciare per le strade di Trieste una sfera aliena luminosa, il 2008 si presenta con un'immagine fatta di fumo. Ad ognuno la libertà di scorgere in quel fumo una visione inquietante, un impalpabile mostro, un alieno o anche solo quello che rimane dell'arrosto dimenticato nel forno.