09 luglio 2013

COME SCONFIGGERE IL BUROCRATESE


"Cos’è in fondo il burocratese se non un’arma brandeggiata per disorientare e intimorire il malcapitato alle prese con l’astrusa macchina della Pubblica Amministrazione? Perché davanti al burocrate non sei mai cittadino bensì suddito, al suo cospetto ogni tua argomentazione è sempre ultronea. Se non capisci è perché c’è la postilla attergata, e se insisti lui continua a opporre diniego. L’ANTIBUROCRATESE è una nuova rubrica dell’Osservatorio di Lingua Italiana Zanichelli. Analizza esempi di italiano burocratico proponendone una riscrittura chiara, comprensibile, elegante. È un dizionario online gratuito, sempre aggiornato, che – a differenza di iniziative analoghe – allega le prove del misfatto lessicologico. Perché parlar chiaro è un dovere morale".

Grazie a Emilio Piano ho scoperto questo bel post di Pino Bruno. Buona lettura