22 marzo 2014

#MuseumWeek: i musei europei cinguettano in coro, dal 24 al 30 marzo 2014

Anche alcune istituzioni italiane partecipano alla prima settimana dei musei su Twitter


“I social network possono promuovere l’arte in molti modi. Creando dibattito e discussione intorno alla cultura, permettendoci di condividere la memoria storica o anche solo le nostre opinioni in materia”. È l'opinione - sostenuta anche da chi qui scrive - di Jesse Ringham, digital communications manager della Tate Gallery di Londra.

Questa volta, in particolare, la promozione passerà - dal 24 al 30 marzo 2014 - attraverso i cinguettii, intonati sull'hashtag #MuseumWeek.  Le istituzioni legate alla cultura si stanno insomma attivando sempre più, per meglio sfruttare il mezzo e imparare a cinguettare all'unisono, insieme agli altri. 

I musei europei si tuffano finalmente nel social digitale e scendono "in piazza" - nella multiforme piazza pubblica di Twitter, dove qualsiasi utente trova il proprio spazio per esprimersi e ha la possibilità di rivolgersi direttamente a chi condivide i suoi stessi interessi - per provare a dar vita a un’esperienza unica e coinvolgente, dedicata agli appassionati d’arte provenienti da tutto il mondo.

L'iniziativa ha proprio lo scopo di far "dialogare" le persone direttamente con le strutture museali, con le opere d’arte, con la storia e le scienze, in un modo nuovo e interattivo, consentendo un contatto con alcuni fra i principali musei d’Europa e con le persone che gestiscono e stanno dietro a queste realtà. 

Oltre a interagire e coinvolgere i follower, la #MuseumWeek fornirà alle istituzioni partecipanti tutti gli strumenti necessari per raggiungere un nuovo pubblico e prendere parte a una conversazione ben più ampia.

La settimana si articolerà in diverse giornate a tema finalizzate a indirizzare la conversazione, che tutti saranno in grado di seguire appunto attraverso l’hashtag #MuseumWeek.

Fra i musei coinvolti a livello europeo, la Tate Modern Gallery (@Tate), Leeds Cultural Institutions (@LeedsMuseums), il Museo del Louvre (@MuseeLouvre), il Museo d’Orsay (@MuseeOrsay), il Chateau de Verasailles (@CVersailles), il Museo del Prado (@museodelprado), la Fundación Dalí (@MuseuDali), Museo Picasso (mPICASSOm) e il Reina Sofía (@museoreinasofia).


In Italia parteciperanno al lancio dell’iniziativa diversi musei tra cui il Sistema Museale di Roma Capitale (@museiincomune), il Museo del Novecento (@museodel900), Palazzo Madama di Torino (@palazzomadamato) e il Museo delle Scienze di Trento (@MUSE_Trento).

Dichiara Elisa Tessaro, la referente web e nuovi media di quest'ultimo: “Twitter è un potentissimo strumento di propagazione dell’informazione, di definizione del proprio tono di voce e della propria identità. Assieme agli altri social media, può contribuire a creare comunità motivate e affini al mondo e al linguaggio dell’istituzione museale".

Buona arte a tutti!

Cristina Favento


L’elenco completo della #MuseumWeek: https://discover.twitter.com/arts/museumweek