16 ottobre 2006

SAMUEL BECKETT, PICCOLA BIBLIOGRAFIA

Samuel Beckett è unanimemente considerato uno dei più grandi autori del ‘900 e non credo abbia bisogno di presentazioni. Nel caso alcuni tra voi avessero voglia però di approfondire la conoscenza, in occasione del centenario della sua nascita, mi sono presa la briga di selezionare alcuni dei testi più completi e recenti, dunque facilmente reperibili in commercio.
Alcune edizioni più datate si possono trovare in una buona biblioteca, i titoli sotto elencati li trovate invece in una qualsiasi libreria degna di questo nome oppure potete acquistarli direttamente in internet:

Teatro:
Teatro completo, editore Einaudi/Gallimard, 1994 (testo bibbia della sua produzione teatrale);
Aspettando Godot, editore Einaudi, 1970 (Il più famoso ed emblematico tra i suoi testi teatrali);
oppure ancora Finale di partita, edito da Einaudi

Beckett romanziere:
Trilogia (Molloy - Malone muore – L’innominabile). Editore Einaudi, 1996;

Incursioni poetiche:
Samuel Beckett, Poesie, edizioni Einaudi, 2006 (semplice riedizione dello stesso volume che trovare edito sempre dall’Einaudi anche nel 1999)

Varie ed eventuali:
Disiecta, Scritti sparsi e un frammento drammatico, Editore EGEA, 1991 (volume ricco ed estremamente eterogeneo che raccoglie alcune chicche firmate dall’autore)

Play Beckett. Visioni multimediali nell’opera di Samuel Beckett (con DVD), autori Massimo Puliani, Alessandro Forlani, editore Halley, 2006 (interessante ed originale ricognizione critica dell’opera multimediale dell’autore)

La biografia più completa in commercio: Samuel Beckett. Una vita, autore James Knowlson, editore Einaudi, 2001;

Infine un testo che racchiude interventi autori vari su autori vari, edito dalla Minimum Fax editore nel 1999: Un mestiere chiamato desiderio, interviste sull’arte del teatro. Beckett, Ionesco, Miller, Pinter, Williams.

Per una bibliografia completa rimando al sito www.samuelbeckett.it/biblio.htm