16 febbraio 2013

QUANTO INQUINA IL MONDO DELLA MODA?


Onestamente a questa domanda non so rispondere ma non mi pare difficile credere che alcuni dei colori sgargianti che vedo nelle vetrine siano poco naturali, che alcuni dei tessuti che mi danno fastidio al solo toccarli siano prodotti con materiali di dubbia qualità, che la quantità enorme di pacchetti, borse, pacchettini, contenitori in plastica e quant'altro si dovrebbe ridurre per evitare una sovrapproduzione che danneggia l'ambiente: sia consumandone in maniera inutile le risorse, sia inquinandolo con una serie di rifiuti che si sommano alle enormi quantità già prodotte per fini alimentari, industriali, etc...
E allora, se un settore importante come quello della moda inizia a riflettere su se stesso e a dare il buon esempio, mi pare un importante passo avanti. Dunque aderisco volentieri alla nuova campagna di Greenpeace, The Fashion Duel, che sfida il mondo della moda a ripulirsi.