28 luglio 2007

Philippe Leroy, il fascino non ha età

Il fascino di Philippe Leroy è innegabile. Una dote naturale che non sembra aver perso il lustro di cinquant’anni fa, quando appena iniziava la sua carriera d’attore.
Un rapido scintillio negli occhi, il tempo di elaborare ciò che gli viene chiesto ed ecco arrivare le risposte una dietro l’altra, decise, senza esitazione.Ne ha così tante lui di cose da dire e da raccontare, che non si sofferma neppure. Ci regala un accenno, una battuta, quanto basta per capire che si tratta di una goccia in un oceano! D’altronde è sufficiente aver letto qualche sua intervista qua e là, qualche breve cenno biografico e la sua lunghissima filmografia per sapere che abbiamo di fronte un uomo fuori dal comune. Prova ne sia che, a settantasette anni, continua regolarmente a lanciarsi col paracadute, una delle sue grandi passioni. “L’ultimo lancio è stato domenica scorsa” racconta con nonchalance, tranquillo e sorridente. Esprime carattere e genuina vitalità; mescola simpatia ad un certo snobismo alla francese; conquista e, allo stesso tempo, incute una soggezione reverenziale.

di Cristina Favento