31 ottobre 2007

MY FAVOURITE PLACE

Promosso dal Gruppo 78, evento site specific dell’artista ELISA VLADILO sul Molo Audace, dal titolo "My favourite place".
Elisa vi lavora da un anno, impiegando tutte le sue forze migliori per una riuscita ottimale. E’ l’evento nello spazio pubblico per eccellenza, aperto e fruibile da tutti, calpestabile…consumabile.
La presenza creativa che trasforma l’esistente attribuendogli nuovi connotati, per una lettura diversa e impensabile, tramite il colore che è lo strumento espressivo principe dell’artista. Colore non già inteso come aggiunta decorativa ma come "mezzo per trasmettere empaticamente dei valori/sentimenti identificabili in un atteggiamento positivo, costruttivo, felice", afferma l’artista stessa.

Gli accordi cromatici preferiti sono arancio-rosa-giallo, cioè solari e servono per introdurre appunto un raggio di sole, di luminosità gioiosa là dove predomina il grigio amorfo, senza sorriso, in molte aree delle grandi città. Il colore, sostiene ancora Elisa Vladilo, apre nella percezione umana la sfera emotiva, è un canale diretto nell’intimità, senza sovrastrutture che spesso costituiscono un ostacolo alla disponibilità… riducendo l’approccio vero con se stessi e con il mondo. Tracce importanti di questa concezione artistica che tende a riqualificare lo spazio e nel contempo ad aprire nuovi varchi dentro se stessi, sono visibili sia nella nostra città – lo colonne colorate del giardino di via S. Michele, la scuola materna all’interno di Villa Geiringer…- sia in altre città italiane, come all’estero.
O anche in avvenimenti temporanei, come i teli colorati lanciati da una parte all’altra di via delle Ombrelle, in occasione di un evento musicale nel 2004, con corollario di panchine pure colorate per meglio assorbire il fascino della musica, mirando le vibrazioni cromatiche sopra le nostre teste, contro il cielo…
Martedì 23 ottobre dunque Elisa Vladilo ci introdurrà ancora una volta nel suo mondo fatto di colori vibranti, in uno scenario straordinario, tra cielo e mare, in uno dei luoghi identificativi della città, meta preferita di passeggiate, nonchè sito di raccoglimento spirituale, per aiutarci a sorridere, a sgombrare l’anima da pesanti condizionamenti…
http://www.gruppo78.it/